La Strega (Strix) di Gianfrancesco Pico

 

traditiones-3miniatura-trad-3

 

Lucia Pappalardo, La Strega (Strix) di Gianfrancesco Pico

Città Nuova (Traditiones, 3) Roma 2017, pp. 524 ISBN: 97888311111520 € 35,00

Nei primi mesi del 1523, i principati di Mirandola e Concordia furono sconvolti da una intensa campagna persecutoria anti-stregonesca, che condusse al rogo, con l’accusa di illecito commercio con il demonio, sette uomini e tre donne. A pochi mesi di distanza da questi fatti, Gianfrancesco Pico, signore di Mirandola e nipote del più celebre Giovanni Pico, pubblicò la Strix sive de ludificatione daemonum, allo scopo di giustificare le condanne comminate. Inserendosi nel genere della letteratura demonologica seguita al Malleus Maleficarum, la Strix offre la possibilità di esplorare i nessi tra il fenomeno della caccia alle streghe e alcuni temi fondamentali del pensiero rinascimentale (la crisi della gnoseologia aristotelica, il ritorno dello scetticismo pirroniano, la riflessione sulla potenza dell’immaginazione), e permette  di considerare l’ossessione demonologica che caratterizza la prima modernità non più al modo del residuo irrazionale di un’età di trionfo della ragione, ma come snodo concettuale imprescindibile per comprendere la filosofia del Cinquecento.

Lucia Pappalardo (Battipaglia, Salerno 1983) è Dottore di Ricerca in Filosofia, scienze e cultura dell’età Tardo-antica, Medievale e Umanistica, presso l’Università degli studi di Salerno. È docente abilitata all’insegnamento di storia e filosofia nei licei. Si occupa di filosofia del Rinascimento, con particolare riguardo al pensiero di Gianfrancesco Pico della Mirandola (cui ha dedicato il volume Gianfrancesco Pico della Mirandola: fede, immaginazione e scetticismo, Turnhout 2015) e alla storia delle declinazioni rinascimentali dell’immaginazione come motivo di errore. È membro della redazione editoriale del ‘Progetto Paradigma Medievale’ presso il Centro di Studi di Filosofia tardo-antica, medievale e umanistica di Salerno (Centro FiTMU).

In copertina:
Sorcières partant au sabbat
ms. Paris, Bibliothèque nationale de France, fr. 12476, f. 105 v
(Martin Le France, Le Champion des Dames, 1451)